groovebox
Dal 6 ottobre riparte GROOVE BOX su Radio Lupo Solitario 90,7 FM!
La trasmissione andrà in onda ogni Giovedi dalle 20 alle 21!
Per contattarci in diretta:
sms: (+39) 334 2247977
E-mail: onair@radiolupo.it
Groovebox
MISFITS
18/02/2012 - Auditorium Flog - Firenze
 



Report a cura di: Mario Tissi

I Misfits mi piacciono così tanto da spingermi ad organizzare una trasferta a Firenze per rivederli suonare nonostante i pochi mesi passati dal concerto al Piper di Roma e l’aggiunta di una data capitolina annunciata solo qualche giorno fa. La decisione presa, non poteva che essere una bella doppietta, giovedì all’Orion di Ciampino (RM) e sabato all’Auditorium Flog di Firenze. La band del New Jersey organizza questo tour per presentare il discreto “The Devils Rain” (QUESTO LINK per leggere la recensione dell’album) uscito ad Ottobre, dal quale tra l’altro pescheranno diversi pezzi da inserire nella setlist. Il gruppo che apre la serata Fiorentina inizia a suonare non appena lo staff dell’Auditorium Flog apre i cancelli e onestamente non sembrano avere un appeal formidabile sulla gente. L’idea di cominciare un concerto punk con una band che suona pezzi strumentali non è stata né brillante né vincente, tanto da scaturire una logica reazione di noia tra la gente che aspetta passivamente la fine dell’agonia arrivata dopo 6/7 brani.
Dopo una pausa durata pochi minuti salgono sul palco i Juicehead, una band di Chicago che si cimenta in un punk rock alla maniera “Californiana” che non mi colpisce al concerto di qualche giorno prima a Roma e continua a non convincermi stasera a causa delle sonorità scontate e inflazionate. Il locale si comincia a riempire e il pubblico fiorentino sembra rispondere molto meglio rispetto a quello romano, tanto che durante l’evento Jerry Only dirà:”You’re much better than Rome…”.
Lo show si apre con l’intro del nuovo disco, ovvero il rumore della pioggia scrosciante e il fragore dei tuoni prima di far partire ‘The Devils Rain’ con conseguente delirio del pubblico. Purtroppo già dalle prime note suonate si capisce che i suoni all’interno dell’Auditorium sono scandalosi, il volume è così alto da provocare dolori ai timpani e costringermi ad appallottolare un fazzoletto da mettere nelle orecchie creando dei tappi di fortuna. Il fonico non riesce a regolare il mixer e il risultato è un suono impastato e altissimo che infastidisce tutti e fa la fortuna della Amplifon! A parte questo “piccolo problema” Jerry & CO suonano alla grande, accelerano i pezzi senza perdere un colpo (e se l’avessero perso grazie al fonico non ce ne saremmo accorti), suonano la prima mezz'ora tutta d’un fiato alla Ramones maniera intervallando i brani con il classico one, two, three, four!
La scaletta è ben strutturata e calibrata a puntino, tanto da regalare sia grandi classici come "American Psycho", "Skulls", "Halloween", "Walk Among Us" che i brani più interessanti dell’ultimo CD come The Black Hole e Monkey’s Pay per la felicità del pubblico che si dimena sotto il palco e si lancia in stage diving assassini. I Misfits per promuovere questo tour si sono dotati di nuove scenografie e luci per arredare il palco, quando un folgorato prova a sedersi su una specie di altarino dopo essere salito sul palco, Jerry va su tutte lo furie, lo scaraventa di sotto e lo minaccia gridandogli che nessuno deve permettersi di toccare la sua fottuta merda sfidandolo a risalire sul palco. Il folgorato, grazie all’ultimo barlume di lucidità, evita il difficile confronto con il fisicato leader dei Misftis e saggiamente scompare furtivo tra la folla! La band, dopo essere uscita dietro le quinte per qualche minuto, rientra con Jerry che si strappa la maglietta mostrando degli addominali a tartaruga e suona gli ultimi tre pezzi, concludendo con la classica "Die, Die My Darling" urlata a squarciagola da tutti i partecipanti. Finito il pezzo Dez e Robo decidono di tornare nei camerini mentre Jerry Only sradica le corde dal basso e si pavoneggia sul palco con una musica adatta ad un’esibizione di body building mentre firma autografi e stringe le mani ai partecipanti. Ad un certo punto la sua attenzione viene rapita da una bambina a cavalcioni sul papà, la fa salire sul palco e la benedice disegnandogli con il nero del trucco degli occhi una croce sulla fronte manco fosse Giovanni Paolo II alias Wojtyla.
Devo dire che i Misfits sono un punto fermo e i loro show non deludono mai, certo è che se i suoni del locale fossero stati decorosi sarebbe stato tutto più bello, purtroppo l’incompetenza di qualcuno ha pregiudicato uno stupendo concerto.
Ringrazio il Bistecca per l’ospitalità e le linguine delle quattro di mattina e l’amico Zagor (sempre presente nei vari concerti in giro per il mondo) per essersi accorto di aver dimenticato la macchinetta fotografica all’ingresso dell’Auditorium Flog!!!


Altri Live Report
BLACK STONE CHERRY

11/10/2014 - MILANO - Magazzini Generali

img
FRANZ FERDINAND + THE CRIBS

01/08/2014 - Ferrara (Ferrara sotto le stelle)

img
SIMPLE MINDS

28/07/2014 - Ferrara (Ferrara sotto le stelle)

img
Bastille + George Ezra

25/07/2014 - Ferrara (Ferrara sotto le stelle)

img
THE NATIONAL

22/07/2014 - Ferrara (Ferrara sotto le stelle)

img
JACK JOHNSON + BOMBINO

14/07/2014 - PISTOIA BLUES FESTIVAL

img
ALKALINE TRIO

06/05/2014 - Zona Roveri (BO)

img
PIERS FACCINI

16/03/2014 - BRONSON - RAVENNA

img
TRUCKFIGHTERS

25/02/2014 - FREAKOUT - BOLOGNA

img
RED FANG

31/01/2014 - TEATRO MASCAGNI - LIVORNO

img
BIFFY CLYRO

07/12/2013 - ESTRAGON / BOLOGNA

img
U.S.BOMBS

30/11/2013 - ARCI BOLOGNESI FERRARA

img
SKID ROW

29/11/2013 - XROADS LIVECLUB - ROMA

img
JOSEPH ARTHUR

31/10/2013 - Teatro Comunale Sanvitale - Fontanellato (PR)

img
NEVER SAY DIE! TOUR 2013

18/10/2013 - VIDIA CLUB - CESENA

img
NEIL YOUNG & CRAZY HORSE

26/07/2013 - ROMA - CAPANNELLE

img
MARK LANEGAN

15/07/2013 - Villa Arconati - Bollate (MI)

img
ARCTIC MONKEYS + MILES KANE

11/07/2013 - FERRARA SOTTO LE STELLE

img
THE VACCINES + DEAP VALLEY

09/07/2013 - Cortile Castello Estense - Ferrara

img
GLEN HANSARD

07/07/2013 - BOLOGNA - BOLOGNETTI ROCKS

img