groovebox
Dal 6 ottobre riparte GROOVE BOX su Radio Lupo Solitario 90,7 FM!
La trasmissione andrÓ in onda ogni Giovedi dalle 20 alle 21!
Per contattarci in diretta:
sms: (+39) 334 2247977
E-mail: onair@radiolupo.it
Groovebox
BOtanique 4.0
Dal 13/6 al 27/7 a BOLOGNA
 
DIVENTA FAN DI GROOVEBOX.IT SU FACEBOOK - Clicca "Mi Piace" qui sotto.

Commenta questa notizia direttamente con il tuo account Facebook! Clicca qui.


Dispositivo mobile? LEGGI QUI LA VERSIONE OTTIMIZZATA DI QUESTO ARTICOLO

Attenzione! Groovebox.it non è responsabile del contenuto della seguente notizia in quanto tratta da un comunicato stampa.

 

Dal 13 giugno al 27 luglio torna ai Giardini di via Filippo Re, nella zona universitaria di Bologna, il BOtanique, la rassegna estiva organizzata da Estragon e inserita nel cartellone bè-bolognaestate del Comune di Bologna.

Rock ma non solo: per sette settimane si alterneranno nell’“oasi” verde della cittadella universitaria concerti, film e presentazioni di libri.
Grandi novità di questa quarta edizione del BOtanique sono infatti le date del “The Reader’s Garden”: tre appuntamenti per approfondire alcuni temi cari ai più giovani (streeet art, rock) attraverso altrettanti incontri con gli autori di libri a tema.
Sei saranno invece le serate con il cinema, che permetteranno di seguire su maxischermo le storie o le performance di alcuni grandi rocker e i “corti” del Future Film Festival.
A farla da padrone, naturalmente, saranno i concerti: 25 live nel segno del rock e delle contaminazioni con artisti italiani, tra cui Perturbazione, Meg, Bachi da Pietra e Persiana Jones, solo per citarne alcuni, e internazionali, tra cui Marnie Stern, Dubioza Kolektiv, Howe Gelb e i New York Ska Jazz Ensemble.

Tutto ad ingresso gratuito, tranne la serata con lo street performer australiano Dub FX (27 giugno) e quella di Miss Alternative (24 giugno).

Gli irriducibili del pallone, inoltre, avranno la possibilità di tifare Italia seguendo le partite della Confederations Cup su maxischermo.

Ogni sera i cancelli del BOtanique apriranno alle ore 19, gli appuntamenti live e le proiezioni avranno inizio alle ore 21.30, la discoteca alle 23.30.

I visitatori avranno la possibilità di cenare ai tavoli dell’Osteria Estragon o dell’Enoteca Des Arts, trasferiti per l’occasione anche al fresco dei giardini, e curiosare fra dischi, gadget e rarità nello stand di Semm Store. La Cremeria Santo Stefano sarà presente con i suoi gelati (biscotto, ghiacciolo di frutta e semifreddo), mentre Gelateria 49 fornirà le granite.

Domenica è il giorno di chiusura del BOtanique (tranne il 16 giugno, serata della partita Messico-Italia).

Il programma completo è su www.botanique.it

Di seguito il dettaglio delle serate.


Giovedì 13 giugno ore 21.30 - PERTURBAZIONE (Rock – ITALIA)
I Perturbazione sono uno dei principali gruppi rock italiani dei nostri anni. Nati a Rivoli, alle porte di Torino, hanno segnato la musica nazionale grazie a una manciata di album fra i più significativi dell’ultimo decennio. Dopo gli esordi nel ‘98 (Waiting to Happen e 36) è arrivato il passaggio alla lingua italiana e con esso l’album della svolta: In circolo, uno dei dischi più rilevanti della contemporaneità nazionale.
Canzoni allo specchio e Pianissimo Fortissimo completano una sorta di trilogia della “formazione” e contribuiscono ad affermare il nome della band nel panorama nazionale. Nel 2010 arriva Del nostro tempo rubato, l’album linguisticamente più maturo del sestetto piemontese. Titolari di una forte identità legata all’incrocio tra strumentazione rock (basso e chitarre elettriche, batteria) e classica (violoncello, pianoforte), nonché di molti progetti paralleli (Concerto per disegnatore e orchestra, Le città viste dal basso etc.) i Perturbazione incarnano ormai più una factory creativa che una semplice band. A maggio 2013 è uscito il nuovo e sesto disco del gruppo, prodotto da Max Casacci (Subsonica) e intitolato Musica X.
www.perturbazione.com
ore 23.30 DJ GIRLFRIENDS IN A COMA
Ingresso gratuito

Venerdì 14 giugno ore 21.30 - MEG (Elettronica – ITALIA)
Meg (Maria Di Donna) nasce a Napoli, in una famiglia dove si respira musica a 360°. Nel ‘94, durante l’occupazione dell’università di lettere, entra nei 99 Posse. Con loro partecipa attivamente alla scrittura di quattro dischi fondamentali per il panorama della musica italiana d’avanguardia: “Cerco Tiempo”, “Corto Circuito”, “La vida que vendra’”, “NA_99_10”, abbracciando con nonchalance il movimento musicale underground in fermento e le top-charts pop. Nel 2001 realizza con Marco Messina il progetto Nous, componendo la colonna sonora per lo spettacolo teatrale “Dentro la tempesta“, della compagnia sperimentale Krypton. Dopo la separazione del gruppo, Meg, autrice dei testi e compositrice delle musiche, dà vita al suo primo disco solista, dal titolo “Meg”, stampato dalla sua etichetta, la “Multiformis”, e distribuito BMG (2004). Nel 2008 esce “Psychodelice” il disco prodotto insieme a Stefano Fontana aka Stylophonic, per Multiformis distribuito Self. Dopo il "Bipolare" tour insieme a Colapesce, che la ha coinvolta a inizio 2013, a giugno Meg ha pubblicato due Ep di remix: uno di “Promemoria” e l’altro de “Il confine tra me e te”. In attesa del nuovo album.
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 15 giugno ore 21.30 - SALUTI DA SATURNO (Rock – ITALIA)
Saluti da Saturno è l’ultimo progetto di MIRCO MARIANI. Classe ’69, diplomato in contrabbasso, Mirco ha suonato per diversi anni come batterista con ENRICO RAVA e VINICIO CAPOSSELA. Ha inoltre suonato nei più importanti festival Italiani ed Europei, con vari musicisti, tra gli altri Marc Ribot, Stefano Bollani, Gianluigi Trovesi. Nella metà degli anni ’90 fonda i MAZAPEGUL, con cui pubblica due album, e nel 2003 fonda i DAUNBAILO’ (un album). Nel 2010, dopo una ricerca sugli strumenti dimenticati, dà vita ad un nuovo progetto - SALUTI DA SATURNO -una FLEXIBLE ORCHESTRA da PIANOBAR FUTURISTICO ELETTROMECCANICO, registrando il primo album, uscito nel Settembre 2010, dal titolo “Parlare con Anna”, che riscuote un notevole consenso fra i critici. Nel Gennaio 2012 esce il secondo album intitolato “Valdazze”. A fine 2012 i Saluti da Saturno sono entrati in studio per registrare il loro nuovo album che segna un passaggio e cambio di rotta, dal Pianobar Futuristico al FREE JAZZ CANTAUTORALE
http://lnx.salutidasaturno.it
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Domenica 16 giugno ore 21
Calcio - Confederations Cup: ITALIA-MESSICO su maxischermo
Ingresso gratuito

Lunedì 17 giugno ore 21.30 – The Reader’s Garden
Presentazione del libro di Sabina De Gregori “C215”
Parigi, Londra, Tel Aviv, Roma, San Paolo, Gerusalemme, Los Angeles: sono solo alcune tra le città in cui Christian Guémy – conosciuto come C215 – ha dipinto, lasciando tracce di sé sui muri. Ai primi posti della classifica degli street artist più amati, accanto a Banksy e Obey, lavora ininterrottamente con le gallerie di tutto il mondo, e le sue opere sono vendute dalle case d'asta più importanti.
Ingresso gratuito

Martedì 18 giugno ore 21.30
Cinema - “NIRVANA - MTV UNPLUGGED IN NEW YORK”
Ingresso gratuito

Mercoledì 19 giugno ore 21.30 - MARNIE STERN (Rock d’autore - USA)
Non ci sono dubbi che Marnie Stern riesca perfettamente a rispondere alla sua fama di "Dama dello Shred", ma non c'è solo questo stile chitarristico nelle sue corde. Dopo aver pubblicato tre album amati dalla critica, Marnie potrebbe essere soddisfatta pubblicando un altro album pieno di suoni elaborati, frenetici tapping di chitarra e testi quasi filosofici. Tuttavia, come avrà notato chiunque abbia ascoltato i suoi ultimi lavori, Marnie è uno spirito irrequieto. Il suo nuovo album la trova a collaborare con un nuovo batterista (Kid Million degli Oneida), e sviluppare un sound che si distacca dalla densa struttura delle sue canzoni per generare qualcosa di originale e al contempo familiare. Una trasformazione che non arriva totalmente inattesa per i suoi fan, soprattutto dopo l'ascolto di "For Ash" e "Every Single Line Means Something": una lenta trasformazione che può essere osservata nel suo album omonimo del 2010 e il nuovo "The Chronicles of Marnia". Un genere, il suo, definito da Pitchfork come "art-metal math-rock bubblegum pop", in cui i fan si troveranno immersi e poi legati da un insieme da materiale che risuona perfettamente assemblato, colmo di ritornelli e riff trascinanti. E soprattutto, l'album spacca. Parliamo di Marnie Stern, dopotutto.
http://marniestern.net
ore 24.00 calcio. Confederations Cup: ITALIA-GIAPPONE su maxischermo
Ingresso gratuito

Giovedì 20 giugno ore 21.30
Cinema - “BEST”
Ingresso gratuito

Venerdì 21 giugno ore 21.30 - DUBIOZA KOLEKTIV (reggae dub rock - Bosnia)
Dubioza kolektiv è una band bosniaca di Zenica, la cui musica mescola diversi stili, dal reggae, al dub, al rock, con testi politici. I loro brani parlano di temi come la pace, la comprensione e la tolleranza, ed esprimono una critica estrema al nazionalismo e all'ingiustizia vissuta in Bosnia-Erzegovina, che ha portato alla guerra jugoslava dei primi anni ‘90. Dopo i primi 4 album, il loro cd “Wild Wild East” (2011) ha attirato l'attenzione internazionale. La maggior parte delle canzoni, scritte in inglese, hanno aperto alla band le porte per arrivare a un nuovo pubblico e anche dai critici sono arrivate buone recensioni e riconoscimenti per l'originalità nel mescolare così tanti generi musicali. A questo album si deve anche la vittoria della band del Best Act Adria agli MTV European Award 2011. Nel 2013 hanno pubblicato la loro ultima fatica, “Apsurdistan”.
http://dubioza.org
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Sabato 22 giugno ore 21
Calcio - Confederations Cup: ITALIA-BRASILE su maxischermo
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 24 giugno ore 21.30 - THE ITALIAN MISS ALTERNATIVE
Come ogni anno, ecco puntuale l’appuntamento con The Italian Miss Alternative, il defilée en travesti ideato da Stefano Casagrande e che raccoglie fondi per le associazioni bolognesi impegnate nella lotta all’Aids. Quest’anno sarà ospitato al Botanique, partner di questa edizione 2013.
Ingresso da definire

Martedì 25 giugno ore 21.30 - Cinema: “ALICE IN CHAINS MTV UNPLUGGED”
Ingresso gratuito

Mercoledì 26 giugno ore 21.30 - BONGO BOTRAKO (patchanka - Barcellona)
Nell’ottobre 2010 hanno registrato il loro primo album “Todos los días sale el sol”, con cui sono riusciti a trasmettere la stessa energia e lo stesso spirito festaiolo con cui hanno contagiato ogni luogo in cui sono passati. Rumba, reggae, ska, punk e, soprattutto, tanta gioia, melodie che trascinano e testi che traboccano di positività, canzoni sincere e messaggi che oltrepassano le frontiere. L'impronta della strada è molto evidente nella loro musica: un mix semplice e diretto di molti sound, ma difficilmente classificabile in uno di essi. Un mix esplosivo che alcuni hanno ribattezzato “punk parranda”. A fine 2012 è uscito il loro secondo lavoro “Revoltosa”, che conta sulle collaborazioni di Benjammin, Amparo Sánchez, Anita Kuruba e Chiki Lora dei Canteca de Macao e di Joan Garriga de La Troba Kung-Fú
Bongo Botrako entra in azione con un live coinvolgente ed energico dal primo all'ultimo brano.
www.bongobotrako.com
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Giovedì 27 giugno ore 21.30 - DUB FX + FLOWER FAIRY AND CADE (hip hop sperimentale – Australia)
Benjamin Stanford (aka Dub FX) è uno street performer e producer proveniente dalla provincia di Melbourne, Australia. Sangue, sudore e busking: così Dub Fx ha costruito il suo successo. Cinque anni fa ha iniziato a esibirsi in strada con una Loop Station, qualche moneta e il suo talento. Un amico ha postato i suoi spettacoli su Youtube e immediatamente milioni di persone sono state catturate dalla sua storia, la sua natura e il suo modo pressoché unico di creare musica. Il suo live di beat box è a dir poco sconvolgente: con la sola voce imita tutti i suoni di una batteria e di altri strumenti. Con i suoi loop, la sua pedaliera e la sua splendida timbrica, crea un intricato e originalissimo sound che spazia dall’hip hop al drum’n’bass al dub, passando per ritmi reggae e soul. La sua musica, vero e proprio fenomeno virale, ha contagiato tutto il mondo. In rete sono ben 50 milioni le visualizzazioni dei suoi street-video. Un artista da sentire, ma soprattutto da vedere.
http://dubfx.net
Ingresso 12 euro in prevendita, 15 euro alle casse

Venerdì 28 giugno ore 21.30 - HOWE GELB (country folk – USA)
A Howe Gelb ci sono voluti quasi 20 anni per ottenere il tipo di attenzione che i rockers indie normalmente ottengono dopo il secondo disco. Durante questi due decenni, Gelb ha rilasciato un'abbondanza di materiale al timone del suo gruppo, Giant Sand, presentando una originalissima combinazioni fra radici Southwestern e garage rock. Gelb ha abbandonato raramente il suo percorso musicale ribelle e questo, in aggiunta ad una promozione inadeguata, ha fatto sì che solo alla fine degli anni ’90 qualcuno si sia accorto di Gelb e i Giant Sand dall’Arizona. Nel ’97 debutta come solista ma il maggior successo commerciale e di critica arriva solo nel 2000 con l’album “Chore of Enchantment”.
Qualche anno fa Howe Gelb ha incrociato le sue ballate desertiche con un coro gospel, producendo lo strano e affascinante "'Sno Angel Like You" (2006), seguito da due album con i Giant Sand e da un’altra fatica solista, “Alegrias” (2011). Nel 2013 ha pubblicato “Dust Bowl”.
http://howegelb.com
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 29 giugno ore 21.30 - BACHI DA PIETRA (rock - Italia) + DOMINIC MANCUSO (world – Canada)
Rock’n'roll. Ovviamente a modo loro. Questo fanno i Bachi da Pietra, questi sono i Bachi da Pietra. Il verme della roccia ha assunto le sembianze di un potente insetto corazzato, dopo la genesi fangosa e le mutazioni di questi anni (quattro album, un live in teatro – “Insect Tracks” – registrato in mono esclusivamente con strumentazione vintage e uno split con i Massimo Volume). Anni che hanno indurito la pelle e trasformato il fango in ruggine petrosa, solidificandola, infine. Sporcando, infettando, colpendo. Qui nasce e qui arriva “Quintale”, che come gli ultimi due episodi (una trilogia del tarlo?) gioca con la progressione dei numeri e come gli altri spiazza e lascia storditi. Dodici brani di rara durezza, materiale incandescente su cui Giulio Favero ha messo le mani in quel de La Sauna di Varano Borghi (VA) nell’aprile del 2012, registrando mixando e tagliando rigorosamente in analogico e su nastro, senza interferenze digitali, facendo scaturire dalla roccia una potenza sonora mai raggiunta prima dai Bachi da Pietra.
www.bachidapietra.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 1 luglio ore 21.30
Cinema – “JOE STRUMMER: FUTURE IS UNWRITTEN”
Ingresso gratuito

Martedì 2 luglio ore 21.30 - SWING ORIGINAL MONKS (patchanka – Equador)
Composta da musicisti provenienti da America Latina, Europa e Stati Uniti, i S.O.M irrompono vigorosamente sulla scena musicale ecuadoriana all'inizio del 2010. Muovono i primi passi suonando in bar, club e discoteche in ambito locale, finché vengono invitati, dopo soli pochi mesi di vita, a condividere i palchi con importanti esponenti della scena musicale ecuadoriana nei festival nazionali, e perfino in Colombia e in Cile. La combinazione di culture locali e universali, rappresentata dalla provenienza dei musicisti, apre ad un nuovo linguaggio di scoperta artistica, attraverso un repertorio che sfugge ai generi e crea un inventario fresco e inatteso, in costante evoluzione. Swing Original Monks si definiscono un gruppo che non fa fusione, tantomeno confusione, ma è piuttosto una band di “infusione”. La loro ricetta? Estraete l’essenza della musica popolare in acqua bollente, addolcitela con poesia urbana e servitela con crackers. Poi prendete un mazzo di ritmi moderni, pestatelo e friggetelo in padella con condimenti esotici. Aggiungete un pizzico di sale… E la musica dei S.O.M è servita!
www.swingoriginalmonks.com
Ingresso gratuito

Mercoledì 3 luglio ore 21.30 - FIREWATER (Indie rock – USA)
I Firewater sono un gruppo indie rock statunitense che trae ispirazione musicale e lirica dai suoni provenienti da tutto il globo. La band è stata fondata nel 1997 a Brooklyn da Tod A (ex Cop Shoot Cop) e ha subito lavorato per includere generi come la musica Klezmer, il Cabaret, il Jazz, lo Ska e la musica gitana. Ora chiamano “casa” ogni luogo. Per i Firewater la musica può superare le differenze superficiali tra le persone, spesso imposte dalle frontiere, dalla politica e dalla lingua. Credono nell'energia immortale del punk rock - dovunque si possa trovare.
I Firewater sono ottimisti in un mondo pessimista. Celebrano matrimoni e nascite, e funerali. Combattono per la libertà di viaggiare, di creare e di respirare. Vogliono vivere fino alla morte. E vogliono che chiunque senta la loro musica, si senta libero di ballare.
Il loro settimo album, International Orange, è uscito a settembre 2012.
www.myspace.com/realfirewater
Ingresso gratuito

Giovedì 4 luglio ore 21.30 - musica d’ascolto
Ingresso gratuito

Venerdì 5 luglio ore 18.00 - 50MILA FESTIVAL (Rock – ITALIA)
È un appuntamento mensile di riferimento, che ha preso il via a Bologna a ottobre 2012, a cui si sono aggiunti tanti eventi Off per coinvolgere il pubblico in una manifestazione di cultura dell’America anni ‘50 e ‘60 nel suo aspetto più patinato e da copertina. Ciascuna delle giornate di riferimento ospita un ricco programma: Mostra Mercato del Vintage, Concerto di musica dal vivo con band di rilevanza nazionale ed europea, Dance Camp (lezioni di ballo per principianti tenute da alcuni dei migliori esperti del settore), performance di fotografia, concorsi fotografici, Barber Shop (per farsi creare il look da acconciatori professionisti), Pista da Ballo con selezione musicale dagli anni '30 ai '60. 50mila Festival è una iniziativa che appartiene a ogni genere di persona: basta poco, una maglietta, una camicia, un taglio di capelli, un movimento ritmato del corpo, che sei già dentro al 50mila Festival!
DJ 50MILA FESTIVAL
www.50milafestival.it
Ingresso gratuito

Sabato 6 luglio ore 21.30 - MED FREE ORKESTRA (Brass band – Italia)
Cinque Paesi, tre continenti e cinque lingue diverse, la Med Free Orkestra è una ensemble multietnica composta da diciassette musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo - Senegal, Grecia, Ucraina, Argentina, Iran e Sud Italia- e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del Mediterraneo.
L’incontro tra le tante culture che compongono la straordinaria esperienza umana e musicale della Med Free Orkestra ha portato a una contaminazione di suoni e sapori. La musica che ne scaturisce è un pop-rock-balcanico-mediterraneo-orientale dove trovano spazio la musica mediterranea, la musica balcanica, klezmer, africana, persiana, turca, greca, reggae e più in generale la world music.
www.medfreeorkestra.com/
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 8 luglio ore 21.30 – The Reader’s ganden
Presentazione libro di Laura Gramuglia “Rock in Love”
Ogni storia d'amore ha la sua canzone. "Rock in love" passa al setaccio cinquanta relazioni, cinquanta rapporti con alcuni tratti comuni e altri talmente folli e unici che sarebbe stato impossibile non raccontare. Favola, romanticismo, destino, dolore, tradimento, gli ingredienti giusti non sono mai mancati per cucinare al meglio ogni racconto. E come accade anche in un buon libro di cucina, le ricette a un certo punto devono terminare, ma fortunatamente non si esauriscono qui. Ci sarà sempre un retroscena che qualcuno chiederà di svelare, che si tratti del segreto per la riuscita di un buon soufflé o di un matrimonio perfetto.
Ingresso gratuito

Martedì 9 luglio ore 21.30 – serata NU-CLEAR SOUND EUROPAVOX EDITION
Il Nove Luglio si rinnova il consueto appuntamento "NU-Clear Sound". Questa Edizione 2013 si arricchisce ulteriormente. Ospiterà per la prima volta tre Bands d'Oltralpe, mutuando una virtuosa partnership con il celeberrimo Festival "Europavox". I JoyCut, ideatori del Nu-Clear Sound, a muoversi ancora fra le fronde inesplorate della innovazione, questa volta cureranno contenuti e direzione artistica, consolidando la propria visione creativa attraverso un gemellaggio multiculturale, invitando a Bologna, sul palco del BOtanique, nella giornata del NU-Clear Sound, tre progetti dal grandissimo impatto live. Tra questi, Natas Loves You, band belga, vicinissima alle atmosfere dei primissimi Phoenix.
Finalmente avremo l'occasione di gustare, nel giardino estivo per eccellenza, alcune fra le più fresche realtà nordeuropee; talento puro, eccellenti consensi in patria, formula estremamente internazionale. Nu-Clear Sound "Edizione Europavox": intensa di suggestione, novità, natura, riflessione, scambio. Per un'Etica dell'Ecologia. Per un Nuovo Suono Pulito.
Ingresso gratuito

Mercoledì 10 luglio ore 21.30 - THREE IN ONE GENTLEMAN SUIT (Indie Rock - Italia) + PHINX
Three In One Gentleman Suit nascono nel 2003 a Finale Emilia (Modena). Hanno all'attivo quattro album: “Battlefields in an Autumn Scenario” (Fooltribe 2003), “Some New Strategies” (Black Candy 2005), “We Build Today” (Black Candy 2008) e “Pure” (Upupa/Fooltribe 2011), che hanno ricevuto un crescente coro di critiche positive dalla stampa italiana ed europea. Nati come band post-rock con influenze emo, negli anni hanno percorso strade diverse toccando generi diversi quali math-rock, punk, wave, pop-rock e mescolando la loro musica, prettamente rock, con frammenti di elettronica. I tour hanno consacrato il gruppo sulla scena europea, permettendo loro di tenere concerti a fianco di importanti band internazionali quali gli americani The National (2007) e gli inglesi Editors (2009).
http://threeinonegentlemansuit.blogspot.com
Ingresso gratuito

Giovedì 11 luglio ore 21.30 - EMMA TRICCA (Rock d’autore - UK/Italia)
Italiana di nascita ma residente a Londra, la cantautrice Emma Tricca ha avuto la sua vita segnata dall'incontro con due leggende della musica folk: John Renbourn, prima, e Odetta, la misteriosa e leggendaria cantante che convertì Dylan alla musica acustica, poi. Spinta da quest'ultima a trasferirsi in Inghilterra, Emma impara le canzoni della tradizione folk britannica e inizia a suonare nei folkclub intorno ad Oxford, dove viene notata da personalità quali, tra gli altri, Roy Harper. Dopo un periodo a New York, Emma si stabilisce stabilmente in UK dove, nell'estate del 2006, viene notata mentre suona al Greenman festival dal dj e boss dell'etichetta Finders Keepers / Twisted Nerve, Andy Votel. L'incontro porta Emma al palco del Meltdown Festival del 2007, curato da Jarvis Cocker, e all'album “Minor White”, uscito sull'etichetta di Votel, ricevuto dalla stampa britannica come "un album senza tempo che durerà tanto quanto quelli registrati da coloro che hanno ispirato Emma a prendere in mano la chitarra la prima volta".
www.emmatricca.com
Ingresso gratuito

Venerdì 12 luglio ore 21.30 - POPPEN ’80 PARTY
I nostri eroi, o le nostre eroine…vedete voi… pront* per farci ballare tutta la sera con i maggiori successi degli anni ’80. E non solo.
Ingresso gratuito

Sabato 13 luglio ore 21 - PERSIANA JONES (ska – Italia)
Persiana Jones nascono nel febbraio del 1988 a Rivarolo Canavese in provincia di Torino.
Con alle spalle venticinque anni di carriera, la pubblicazione di nove album e tantissimi concerti in giro per il mondo, i Persiana possono essere considerati a buon diritto i capofila dell'"Italian Ska Invasion". Nel corso degli anni hanno guadagnato potenza, abbandonando i fiati (non tutti) a favore della parte ritmica che è diventata più Ska-Punk. Nel 2010 hanno pubblicato una raccolta per festeggiare i loro 21 anni di vita: dieci brani registrati in studio e dieci ripresi dal vivo durante il tour di Just For Fun, tra quelli più significativi ed importanti di questi anni.
Nel 2013 sono tornati in studio per la prima sessione di registrazioni, ancora una volta con i fedeli Carlo U. Rossi e Mauro Tavella, per quattro brani che vengono distribuiti solo in formato digitale attraverso i siti specializzati, brani che riprendono il discorso iniziato con JFF, forse più maturi, completi, che ben si addicono ad una band che festeggia il 25° compleanno.
www.persianajones.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 15 luglio ore 21.30 - The Reader’s ganden
Presentazione del libro di Diego Ballani “The Smiths. A Murderous Desire”.
Appena un lustro è bastato agli Smiths per plasmare l’immaginario di numerose generazioni di ascoltatori. A un certo punto, nell’Inghilterra di metà anni Ottanta irrigidita da una recrudescenza conformista, arrivarono loro, quattro ragazzi della working class capaci di slanci poetici, virulenti e assoluti. Un gruppo che, a dispetto dell’immagine ordinaria, si faceva portavoce di sentimenti inconfessabili, dell’insofferenza nei confronti delle convenzioni sociali, di un romanticismo stridulo e scomposto. Nei testi arguti e densi di riferimenti letterari del vocalist Morrissey trovavano spazio la confusione sessuale e sociale, la vulnerabilità e la violenza, l’alienazione e la solitudine, l’oscillazione tra la sensazione di inutilità e la volontà di conquistare il mondo. Sarà una rivoluzione copernicana, in un’epoca di rampantismo e disimpegno.
Ingresso gratuito

Martedì 16 luglio ore 21.30
Future Film Festival presenta “Stop Motion”
Ingresso gratuito

Mercoledì 17 luglio ore 21.30 - BALKAN BEAT BOX (balkan/electro - Germania)
Con le loro radici saldamente piantate lungo tutta la costa del Mediterraneo e la loro solida base rock-reggae, questa band è una vera ventata di novità e oggi, assieme a Shantel, è sicuramente il gruppo più moderno e divertente della scena new/balkan. Nella loro musica trovano infatti spazio ritmi e suoni delle tradizioni balcanica e mediorientale, gipsy punk ed elettronica.
La loro ultima fatica, “Give”, uscita nel 2012, è un lavoro che, rispetto ai quattro precedenti, è più esplosivo, maggiormente aperto all’elettronica, al rock e alla contaminazione. Cattura lo spirito rabbioso del 21° secolo e offre sostegno e speranza ai vari movimenti e rivoluzioni in atto nel mondo attraverso il linguaggio della musica.
http://balkanbeatbox.com/
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Giovedì 18 luglio ore 21.30 - DEBORA PETRINA (rock d’autore – Italia)
Vincitrice del Premio Ciampi nel 2007 e del Premio Siae nel 2010, gettonatissima in quel vero e proprio indicatore di talenti che è la web-radio di David Byrne, la cantante e tastierista Petrina è una delle rivelazioni odierne nella scena indipendente musicale italiana. Nel suo disco d’esordio, “In doma” (2009) – con ospiti quali Elliott Sharp o Ascanio Celestini – ha sintetizzato con classe visionaria un obliquo e sensuale cantautorato con le sperimentazioni del jazz d’avanguardia. Affermata pianista di repertorio contemporaneo e originale danzatrice, oltre che eccentrica cantautrice, Petrina ha suscitato l’entusiasmo della critica musicale specializzata. Ma è dal vivo che il suo talento indefinibile dà il meglio di sé, curiosamente pop e maliziosamente contemporaneo, tra strumenti giocattolo e elettronica, sogno e realtà.
www.debora-petrina.com
Ingresso gratuito

Venerdì 19 luglio ore 21.30 - VADOINMESSICO (folk pop – UK)
Vadoinmessico è una band di 5 musicisti che provengono da diversi angoli della terra e che vivono a Londra. Giorgio (italiano) e Salvador (messicano) fondano la band a cui si uniscono presto Stefan (austriaco), Alessandro (italiano), e il batterista inglese Joe. Insieme suonano un fantastico, nostalgico, psichedelico folk-pop. La loro musica riflette le diverse origini culturali e il loro status di migranti a Londra. I temi delle canzoni scritte da Giorgio sono quelli della nostalgia di terre lontane e degli amori perduti sostenuti dai toni caldi ed esotici delle influenze latine e mediterranee che permeano il sound unico del collettivo. Ma i Vadoinmessico hanno anche una dimensione più festosa, calda, pop che coinvolge tutti. Per la registrazione e la produzione del loro album di debutto Archaeology of The Future, i Vadoinmessico hanno fatto tutto da soli, fatta eccezione per l’aggiunta di alcuni mix curati da Craig Silvey (Arcade Fire, Portishead), e ora sono pronti ad incantare il mondo con la loro splendida musica: un mix esotico di strumenti, ritmi latini e africani, accompagnati da melodie ossessionanti e accattivanti.
vadoinmessico.bandcamp.com
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 20 luglio ore 21.30 - NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE (Ska Jazz - USA)
Direttamente dalla grande mela, il prossimo luglio torna in Italia la storica ensemble caraibica dei NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE. Lo ska, nelle sue mille contaminazioni che spaziano dal jazz al reggae, dalla dance hall al rock steady è perfettamente rappresentato da questi musicisti a tutto tondo che da anni si dedicano all'esplorazione di suoni e musiche dalle estrazioni più disparate. Un gruppo di musicisti ed amici che ripropone in ogni suo disco cover di pezzi classici del jazz rivedute alla luce della lezione bluebeat, accompagnate da brani originali dal sapore tutto tropicale. Nati a New York, come side project dei The Toasters, dai quali ereditano il frontman e sassofonista Fred "Rocksteady" Reiter, sono una di quelle formazioni instancabili che non perdono occasione per tornare on the road e proporsi ogni volta come tra i migliori artisti in circolazione, capaci di spettacoli live dall'intrattenimento unico.
www.myspace.com/nysje ; newyorkskajazzensemble.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito



Martedì 23 luglio ore 21.30
Future Film Festival presenta “Mixed Media”
Ingresso gratuito

Mercoledì 24 luglio ore 21.30 - COMANECI (folk rock - Italia)
Dopo “Volcano”, uscito nel 2007 per Disaster by Choice, le mille date su e giù per Italia e Europa, Comaneci, in nuovo assetto punk acustico – Francesca Amati alla voce, Glauco Salvo alla chitarra – presentavano il progetto “Girl Was Sent To Grandma’s in 1914”, prima collaborazione con Madcap Collective. Nel frattempo si sono succeduti un lungo tour americano, in compagnia dell’amico Bob Corn, altre date italiane, altre date in Europa, per arrivare al tour che ha toccato Austria, Rep. Ceca, Germania, Olanda, Belgio e Francia.
Da qui arriva “You a lie“, uscito il 31 ottobre 2009 sempre per Madcap, vero successo mediatico suonato in più di 300 date in giro per il mondo.
Il 9 dicembre 2012 esce infine il nuovo lavoro “ UH!”. Se “You a lie” ha consacrato e perfezionato il “loro” suono, “UH!” si spinge oltre e introduce nell’immaginario della band nuove piste in cui gareggiare, fondendo e ricomponendo assieme i due interpreti, Francesca e Glauco, la cui intesa e complicità li ha fatti diventare una delle live band più apprezzate del panorama italiano.
http://www.myspace.com/comaneciband
Ingresso gratuito

Giovedì 25 luglio ore 21.30 - GIPSY GRILL feat. DJ PRAVDA & BERNA CHEF
Appuntamento imperdibile per gli amanti del balkan sound con dj Pravda e Berna con il suo Gipsy Grill. Nelle pochissime interviste rilasciate, Dj Pravda sostiene di essere nato a il 31 marzo 1972 a Leningrado da madre russa e padre bolognese. Le notizie sulla sua vita sono però frammentarie e molto incerte. L’unica certezza è che ormai da qualche anno questo anomalo personaggio della scena alternativa europea incendia le sale con dj sets a base di un letale mix di balkan beat, gipsy groove, russian ska, tarantella e latin patchanka! Un viaggio immaginario e a tratti lisergico tra gli Urali, i Balcani, gli Appennini e i Pirenei passando attraverso tutto il Mediterraneo, in due parole World Music, ma quella che non ti fa tenere ferme le gambe e ti costringe a ballare!
Nelle sue apparizioni bolognesi fa ormai coppia fissa con lo chef Berna per proporre irresistibili serate in cui si balla e si assaggiano prelibatezze alla griglia.
Ingresso gratuito

Venerdì 26 luglio ore 21.30 - HEIKE HAS THE GIGGLES + DECANA (Rock – Italia)
Heike Has The Giggles si fanno conoscere da pubblico e critica con i primi due demo, "Next, Please" e "How To Giggle", e un buon numero di live al fianco di artisti di fama internazionale (Tricky, The Wombats, The Futureheads, Pete and The Pirates). La vittoria nel concorso di Italia Wave 2008 li lancia definitivamente. Nel 2010 arriva il debutto discografico, “Sh!”: undici brani di r'n'r compatto, saturo e incalzante sul piano melodico. A detta di alcuni, la loro musica è un rock, a tratti punk, che cerca melodie pop orecchiabili e mai banali: come se PJ Harvey cantasse con gli Arctic Monkeys. Dopo un’estate che li ha visti suonare in tutta la penisola, anche al fianco di band internazionali come The Kills, Kasabian e Arctic Monkeys, e fuori confine (tra cui Londra e Berlino), gli Heike Has The Giggles tornano nel 2012 con il secondo disco: “Crowd Surfing”. Da allora la band si è dedicata al tour italiano e alla promozione estera dell’album, programmando date e uscite in tutta Europa.
Decana è il nome del nuovo gruppo e del nuovo lavoro di Sarah Fornito e Cecilia Bernardi, fondatrici del gruppo rock femminile Diva Scarlet. Il 29 marzo è uscito il loro debutto: l'album omonimo, prodotto dalle stesse Sarah e Cecilia, assieme a Umberto Maria Giardini, meglio conosciuto come Moltheni.
www.heikehasthegiggles.com
ore 23.30 DJ GIRLFRIENDS IN A COMA
Ingresso gratuito

Sabato 27 luglio ore 21.30 - MARIA ANTONIETTA (Rock d’autore - Italia)
Maria Antonietta Ŕ una ragazza con la chitarra e litri di sangue versato. Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, nasce a Pesaro nel 1987. Dopo aver dato i natali al progetto super indie shoegaze della scena pesarese Young Wrists e pubblicato con quel progetto un 45 giri ormai da collezione e aver partecipato ad una manciata di live travolgenti, confeziona nel luglio 2010 il suo debutto autoprodotto “Marie Antoinette wants to suck your young blood” che riscuote consensi da parte della critica. Un’attitudine assolutamente punk, a servizio di una scrittura scabra, rugginosa e irta, confessionale e rabbiosa, in bilico sul crinale della compulsione. L' esordio in italiano per Picicca Dischi, uscito nei primissimi giorni del 2012 Ŕ di un'urgenza dannata: massima brevitÓ, quasi fossero canzoni eretiche che non hanno tempo da perdere. Se siete rimasti orfani delle “cantantesse” italiane dei '90, avrete accolto come una benedizione questo disco e ora saluterete la venuta di Maria Antonietta come una boccata d'aria fresca nell'attuale ed esigua scena di cantautorato al femminile. Anima rock’n’roll, sbarazzina e diretta al cuore, Maria Antonietta, dopo un nuovo tour acustico si ripropone nel 2013 con un nuovo accattivante brano “Animali”, correlato ad un nuovo video. In attesa del nuovo album previsto per i primi mesi del 2014, il singolo esce accompagnato alla cover di “Non ho l’etÓ di Gigliola Cinquetti. Un nuovo tour estivo con una band rinnovata Ŕ previsto a giugno/luglio 2013.
http://mariaantoniettamusica.tumblr.com ; www.facebook.com/mariaantoniettamusica
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito


Per informazioni: www.botanique.it e www.estragon.it


BOtanique 4.0 è inserito nella programmazione di bè - bolognaestate 

Dal 13 giugno al 27 luglio torna ai Giardini di via Filippo Re, nella zona universitaria di Bologna, il BOtanique, la rassegna estiva organizzata da Estragon e inserita nel cartellone bè-bolognaestate del Comune di Bologna.

Rock ma non solo: per sette settimane si alterneranno nell’“oasi” verde della cittadella universitaria concerti, film e presentazioni di libri.
Grandi novità di questa quarta edizione del BOtanique sono infatti le date del “The Reader’s Garden”: tre appuntamenti per approfondire alcuni temi cari ai più giovani (streeet art, rock) attraverso altrettanti incontri con gli autori di libri a tema.
Sei saranno invece le serate con il cinema, che permetteranno di seguire su maxischermo le storie o le performance di alcuni grandi rocker e i “corti” del Future Film Festival.
A farla da padrone, naturalmente, saranno i concerti: 25 live nel segno del rock e delle contaminazioni con artisti italiani, tra cui Perturbazione, Meg, Bachi da Pietra e Persiana Jones, solo per citarne alcuni, e internazionali, tra cui Marnie Stern, Dubioza Kolektiv, Howe Gelb e i New York Ska Jazz Ensemble.

Tutto ad ingresso gratuito, tranne la serata con lo street performer australiano Dub FX (27 giugno) e quella di Miss Alternative (24 giugno).

Gli irriducibili del pallone, inoltre, avranno la possibilità di tifare Italia seguendo le partite della Confederations Cup su maxischermo.

Ogni sera i cancelli del BOtanique apriranno alle ore 19, gli appuntamenti live e le proiezioni avranno inizio alle ore 21.30, la discoteca alle 23.30.

I visitatori avranno la possibilità di cenare ai tavoli dell’Osteria Estragon o dell’Enoteca Des Arts, trasferiti per l’occasione anche al fresco dei giardini, e curiosare fra dischi, gadget e rarità nello stand di Semm Store. La Cremeria Santo Stefano sarà presente con i suoi gelati (biscotto, ghiacciolo di frutta e semifreddo), mentre Gelateria 49 fornirà le granite.

Domenica è il giorno di chiusura del BOtanique (tranne il 16 giugno, serata della partita Messico-Italia).

Il programma completo è su www.botanique.it

Di seguito il dettaglio delle serate.


Giovedì 13 giugno ore 21.30 - PERTURBAZIONE (Rock – ITALIA)
I Perturbazione sono uno dei principali gruppi rock italiani dei nostri anni. Nati a Rivoli, alle porte di Torino, hanno segnato la musica nazionale grazie a una manciata di album fra i più significativi dell’ultimo decennio. Dopo gli esordi nel ‘98 (Waiting to Happen e 36) è arrivato il passaggio alla lingua italiana e con esso l’album della svolta: In circolo, uno dei dischi più rilevanti della contemporaneità nazionale.
Canzoni allo specchio e Pianissimo Fortissimo completano una sorta di trilogia della “formazione” e contribuiscono ad affermare il nome della band nel panorama nazionale. Nel 2010 arriva Del nostro tempo rubato, l’album linguisticamente più maturo del sestetto piemontese. Titolari di una forte identità legata all’incrocio tra strumentazione rock (basso e chitarre elettriche, batteria) e classica (violoncello, pianoforte), nonché di molti progetti paralleli (Concerto per disegnatore e orchestra, Le città viste dal basso etc.) i Perturbazione incarnano ormai più una factory creativa che una semplice band. A maggio 2013 è uscito il nuovo e sesto disco del gruppo, prodotto da Max Casacci (Subsonica) e intitolato Musica X.
www.perturbazione.com
ore 23.30 DJ GIRLFRIENDS IN A COMA
Ingresso gratuito

Venerdì 14 giugno ore 21.30 - MEG (Elettronica – ITALIA)
Meg (Maria Di Donna) nasce a Napoli, in una famiglia dove si respira musica a 360°. Nel ‘94, durante l’occupazione dell’università di lettere, entra nei 99 Posse. Con loro partecipa attivamente alla scrittura di quattro dischi fondamentali per il panorama della musica italiana d’avanguardia: “Cerco Tiempo”, “Corto Circuito”, “La vida que vendra’”, “NA_99_10”, abbracciando con nonchalance il movimento musicale underground in fermento e le top-charts pop. Nel 2001 realizza con Marco Messina il progetto Nous, componendo la colonna sonora per lo spettacolo teatrale “Dentro la tempesta“, della compagnia sperimentale Krypton. Dopo la separazione del gruppo, Meg, autrice dei testi e compositrice delle musiche, dà vita al suo primo disco solista, dal titolo “Meg”, stampato dalla sua etichetta, la “Multiformis”, e distribuito BMG (2004). Nel 2008 esce “Psychodelice” il disco prodotto insieme a Stefano Fontana aka Stylophonic, per Multiformis distribuito Self. Dopo il "Bipolare" tour insieme a Colapesce, che la ha coinvolta a inizio 2013, a giugno Meg ha pubblicato due Ep di remix: uno di “Promemoria” e l’altro de “Il confine tra me e te”. In attesa del nuovo album.
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 15 giugno ore 21.30 - SALUTI DA SATURNO (Rock – ITALIA)
Saluti da Saturno è l’ultimo progetto di MIRCO MARIANI. Classe ’69, diplomato in contrabbasso, Mirco ha suonato per diversi anni come batterista con ENRICO RAVA e VINICIO CAPOSSELA. Ha inoltre suonato nei più importanti festival Italiani ed Europei, con vari musicisti, tra gli altri Marc Ribot, Stefano Bollani, Gianluigi Trovesi. Nella metà degli anni ’90 fonda i MAZAPEGUL, con cui pubblica due album, e nel 2003 fonda i DAUNBAILO’ (un album). Nel 2010, dopo una ricerca sugli strumenti dimenticati, dà vita ad un nuovo progetto - SALUTI DA SATURNO -una FLEXIBLE ORCHESTRA da PIANOBAR FUTURISTICO ELETTROMECCANICO, registrando il primo album, uscito nel Settembre 2010, dal titolo “Parlare con Anna”, che riscuote un notevole consenso fra i critici. Nel Gennaio 2012 esce il secondo album intitolato “Valdazze”. A fine 2012 i Saluti da Saturno sono entrati in studio per registrare il loro nuovo album che segna un passaggio e cambio di rotta, dal Pianobar Futuristico al FREE JAZZ CANTAUTORALE
http://lnx.salutidasaturno.it
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Domenica 16 giugno ore 21
Calcio - Confederations Cup: ITALIA-MESSICO su maxischermo
Ingresso gratuito

Lunedì 17 giugno ore 21.30 – The Reader’s Garden
Presentazione del libro di Sabina De Gregori “C215”
Parigi, Londra, Tel Aviv, Roma, San Paolo, Gerusalemme, Los Angeles: sono solo alcune tra le città in cui Christian Guémy – conosciuto come C215 – ha dipinto, lasciando tracce di sé sui muri. Ai primi posti della classifica degli street artist più amati, accanto a Banksy e Obey, lavora ininterrottamente con le gallerie di tutto il mondo, e le sue opere sono vendute dalle case d'asta più importanti.
Ingresso gratuito

Martedì 18 giugno ore 21.30
Cinema - “NIRVANA - MTV UNPLUGGED IN NEW YORK”
Ingresso gratuito

Mercoledì 19 giugno ore 21.30 - MARNIE STERN (Rock d’autore - USA)
Non ci sono dubbi che Marnie Stern riesca perfettamente a rispondere alla sua fama di "Dama dello Shred", ma non c'è solo questo stile chitarristico nelle sue corde. Dopo aver pubblicato tre album amati dalla critica, Marnie potrebbe essere soddisfatta pubblicando un altro album pieno di suoni elaborati, frenetici tapping di chitarra e testi quasi filosofici. Tuttavia, come avrà notato chiunque abbia ascoltato i suoi ultimi lavori, Marnie è uno spirito irrequieto. Il suo nuovo album la trova a collaborare con un nuovo batterista (Kid Million degli Oneida), e sviluppare un sound che si distacca dalla densa struttura delle sue canzoni per generare qualcosa di originale e al contempo familiare. Una trasformazione che non arriva totalmente inattesa per i suoi fan, soprattutto dopo l'ascolto di "For Ash" e "Every Single Line Means Something": una lenta trasformazione che può essere osservata nel suo album omonimo del 2010 e il nuovo "The Chronicles of Marnia". Un genere, il suo, definito da Pitchfork come "art-metal math-rock bubblegum pop", in cui i fan si troveranno immersi e poi legati da un insieme da materiale che risuona perfettamente assemblato, colmo di ritornelli e riff trascinanti. E soprattutto, l'album spacca. Parliamo di Marnie Stern, dopotutto.
http://marniestern.net
ore 24.00 calcio. Confederations Cup: ITALIA-GIAPPONE su maxischermo
Ingresso gratuito

Giovedì 20 giugno ore 21.30
Cinema - “BEST”
Ingresso gratuito

Venerdì 21 giugno ore 21.30 - DUBIOZA KOLEKTIV (reggae dub rock - Bosnia)
Dubioza kolektiv è una band bosniaca di Zenica, la cui musica mescola diversi stili, dal reggae, al dub, al rock, con testi politici. I loro brani parlano di temi come la pace, la comprensione e la tolleranza, ed esprimono una critica estrema al nazionalismo e all'ingiustizia vissuta in Bosnia-Erzegovina, che ha portato alla guerra jugoslava dei primi anni ‘90. Dopo i primi 4 album, il loro cd “Wild Wild East” (2011) ha attirato l'attenzione internazionale. La maggior parte delle canzoni, scritte in inglese, hanno aperto alla band le porte per arrivare a un nuovo pubblico e anche dai critici sono arrivate buone recensioni e riconoscimenti per l'originalità nel mescolare così tanti generi musicali. A questo album si deve anche la vittoria della band del Best Act Adria agli MTV European Award 2011. Nel 2013 hanno pubblicato la loro ultima fatica, “Apsurdistan”.
http://dubioza.org
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Sabato 22 giugno ore 21
Calcio - Confederations Cup: ITALIA-BRASILE su maxischermo
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 24 giugno ore 21.30 - THE ITALIAN MISS ALTERNATIVE
Come ogni anno, ecco puntuale l’appuntamento con The Italian Miss Alternative, il defilée en travesti ideato da Stefano Casagrande e che raccoglie fondi per le associazioni bolognesi impegnate nella lotta all’Aids. Quest’anno sarà ospitato al Botanique, partner di questa edizione 2013.
Ingresso da definire

Martedì 25 giugno ore 21.30 - Cinema: “ALICE IN CHAINS MTV UNPLUGGED”
Ingresso gratuito

Mercoledì 26 giugno ore 21.30 - BONGO BOTRAKO (patchanka - Barcellona)
Nell’ottobre 2010 hanno registrato il loro primo album “Todos los días sale el sol”, con cui sono riusciti a trasmettere la stessa energia e lo stesso spirito festaiolo con cui hanno contagiato ogni luogo in cui sono passati. Rumba, reggae, ska, punk e, soprattutto, tanta gioia, melodie che trascinano e testi che traboccano di positività, canzoni sincere e messaggi che oltrepassano le frontiere. L'impronta della strada è molto evidente nella loro musica: un mix semplice e diretto di molti sound, ma difficilmente classificabile in uno di essi. Un mix esplosivo che alcuni hanno ribattezzato “punk parranda”. A fine 2012 è uscito il loro secondo lavoro “Revoltosa”, che conta sulle collaborazioni di Benjammin, Amparo Sánchez, Anita Kuruba e Chiki Lora dei Canteca de Macao e di Joan Garriga de La Troba Kung-Fú
Bongo Botrako entra in azione con un live coinvolgente ed energico dal primo all'ultimo brano.
www.bongobotrako.com
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Giovedì 27 giugno ore 21.30 - DUB FX + FLOWER FAIRY AND CADE (hip hop sperimentale – Australia)
Benjamin Stanford (aka Dub FX) è uno street performer e producer proveniente dalla provincia di Melbourne, Australia. Sangue, sudore e busking: così Dub Fx ha costruito il suo successo. Cinque anni fa ha iniziato a esibirsi in strada con una Loop Station, qualche moneta e il suo talento. Un amico ha postato i suoi spettacoli su Youtube e immediatamente milioni di persone sono state catturate dalla sua storia, la sua natura e il suo modo pressoché unico di creare musica. Il suo live di beat box è a dir poco sconvolgente: con la sola voce imita tutti i suoni di una batteria e di altri strumenti. Con i suoi loop, la sua pedaliera e la sua splendida timbrica, crea un intricato e originalissimo sound che spazia dall’hip hop al drum’n’bass al dub, passando per ritmi reggae e soul. La sua musica, vero e proprio fenomeno virale, ha contagiato tutto il mondo. In rete sono ben 50 milioni le visualizzazioni dei suoi street-video. Un artista da sentire, ma soprattutto da vedere.
http://dubfx.net
Ingresso 12 euro in prevendita, 15 euro alle casse

Venerdì 28 giugno ore 21.30 - HOWE GELB (country folk – USA)
A Howe Gelb ci sono voluti quasi 20 anni per ottenere il tipo di attenzione che i rockers indie normalmente ottengono dopo il secondo disco. Durante questi due decenni, Gelb ha rilasciato un'abbondanza di materiale al timone del suo gruppo, Giant Sand, presentando una originalissima combinazioni fra radici Southwestern e garage rock. Gelb ha abbandonato raramente il suo percorso musicale ribelle e questo, in aggiunta ad una promozione inadeguata, ha fatto sì che solo alla fine degli anni ’90 qualcuno si sia accorto di Gelb e i Giant Sand dall’Arizona. Nel ’97 debutta come solista ma il maggior successo commerciale e di critica arriva solo nel 2000 con l’album “Chore of Enchantment”.
Qualche anno fa Howe Gelb ha incrociato le sue ballate desertiche con un coro gospel, producendo lo strano e affascinante "'Sno Angel Like You" (2006), seguito da due album con i Giant Sand e da un’altra fatica solista, “Alegrias” (2011). Nel 2013 ha pubblicato “Dust Bowl”.
http://howegelb.com
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 29 giugno ore 21.30 - BACHI DA PIETRA (rock - Italia) + DOMINIC MANCUSO (world – Canada)
Rock’n'roll. Ovviamente a modo loro. Questo fanno i Bachi da Pietra, questi sono i Bachi da Pietra. Il verme della roccia ha assunto le sembianze di un potente insetto corazzato, dopo la genesi fangosa e le mutazioni di questi anni (quattro album, un live in teatro – “Insect Tracks” – registrato in mono esclusivamente con strumentazione vintage e uno split con i Massimo Volume). Anni che hanno indurito la pelle e trasformato il fango in ruggine petrosa, solidificandola, infine. Sporcando, infettando, colpendo. Qui nasce e qui arriva “Quintale”, che come gli ultimi due episodi (una trilogia del tarlo?) gioca con la progressione dei numeri e come gli altri spiazza e lascia storditi. Dodici brani di rara durezza, materiale incandescente su cui Giulio Favero ha messo le mani in quel de La Sauna di Varano Borghi (VA) nell’aprile del 2012, registrando mixando e tagliando rigorosamente in analogico e su nastro, senza interferenze digitali, facendo scaturire dalla roccia una potenza sonora mai raggiunta prima dai Bachi da Pietra.
www.bachidapietra.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 1 luglio ore 21.30
Cinema – “JOE STRUMMER: FUTURE IS UNWRITTEN”
Ingresso gratuito

Martedì 2 luglio ore 21.30 - SWING ORIGINAL MONKS (patchanka – Equador)
Composta da musicisti provenienti da America Latina, Europa e Stati Uniti, i S.O.M irrompono vigorosamente sulla scena musicale ecuadoriana all'inizio del 2010. Muovono i primi passi suonando in bar, club e discoteche in ambito locale, finché vengono invitati, dopo soli pochi mesi di vita, a condividere i palchi con importanti esponenti della scena musicale ecuadoriana nei festival nazionali, e perfino in Colombia e in Cile. La combinazione di culture locali e universali, rappresentata dalla provenienza dei musicisti, apre ad un nuovo linguaggio di scoperta artistica, attraverso un repertorio che sfugge ai generi e crea un inventario fresco e inatteso, in costante evoluzione. Swing Original Monks si definiscono un gruppo che non fa fusione, tantomeno confusione, ma è piuttosto una band di “infusione”. La loro ricetta? Estraete l’essenza della musica popolare in acqua bollente, addolcitela con poesia urbana e servitela con crackers. Poi prendete un mazzo di ritmi moderni, pestatelo e friggetelo in padella con condimenti esotici. Aggiungete un pizzico di sale… E la musica dei S.O.M è servita!
www.swingoriginalmonks.com
Ingresso gratuito

Mercoledì 3 luglio ore 21.30 - FIREWATER (Indie rock – USA)
I Firewater sono un gruppo indie rock statunitense che trae ispirazione musicale e lirica dai suoni provenienti da tutto il globo. La band è stata fondata nel 1997 a Brooklyn da Tod A (ex Cop Shoot Cop) e ha subito lavorato per includere generi come la musica Klezmer, il Cabaret, il Jazz, lo Ska e la musica gitana. Ora chiamano “casa” ogni luogo. Per i Firewater la musica può superare le differenze superficiali tra le persone, spesso imposte dalle frontiere, dalla politica e dalla lingua. Credono nell'energia immortale del punk rock - dovunque si possa trovare.
I Firewater sono ottimisti in un mondo pessimista. Celebrano matrimoni e nascite, e funerali. Combattono per la libertà di viaggiare, di creare e di respirare. Vogliono vivere fino alla morte. E vogliono che chiunque senta la loro musica, si senta libero di ballare.
Il loro settimo album, International Orange, è uscito a settembre 2012.
www.myspace.com/realfirewater
Ingresso gratuito

Giovedì 4 luglio ore 21.30 - musica d’ascolto
Ingresso gratuito

Venerdì 5 luglio ore 18.00 - 50MILA FESTIVAL (Rock – ITALIA)
È un appuntamento mensile di riferimento, che ha preso il via a Bologna a ottobre 2012, a cui si sono aggiunti tanti eventi Off per coinvolgere il pubblico in una manifestazione di cultura dell’America anni ‘50 e ‘60 nel suo aspetto più patinato e da copertina. Ciascuna delle giornate di riferimento ospita un ricco programma: Mostra Mercato del Vintage, Concerto di musica dal vivo con band di rilevanza nazionale ed europea, Dance Camp (lezioni di ballo per principianti tenute da alcuni dei migliori esperti del settore), performance di fotografia, concorsi fotografici, Barber Shop (per farsi creare il look da acconciatori professionisti), Pista da Ballo con selezione musicale dagli anni '30 ai '60. 50mila Festival è una iniziativa che appartiene a ogni genere di persona: basta poco, una maglietta, una camicia, un taglio di capelli, un movimento ritmato del corpo, che sei già dentro al 50mila Festival!
DJ 50MILA FESTIVAL
www.50milafestival.it
Ingresso gratuito

Sabato 6 luglio ore 21.30 - MED FREE ORKESTRA (Brass band – Italia)
Cinque Paesi, tre continenti e cinque lingue diverse, la Med Free Orkestra è una ensemble multietnica composta da diciassette musicisti provenienti da varie aree del sud del mondo - Senegal, Grecia, Ucraina, Argentina, Iran e Sud Italia- e rappresenta oggi una delle esperienze più interessanti e originali nell’ambito musicale italiano e del bacino del Mediterraneo.
L’incontro tra le tante culture che compongono la straordinaria esperienza umana e musicale della Med Free Orkestra ha portato a una contaminazione di suoni e sapori. La musica che ne scaturisce è un pop-rock-balcanico-mediterraneo-orientale dove trovano spazio la musica mediterranea, la musica balcanica, klezmer, africana, persiana, turca, greca, reggae e più in generale la world music.
www.medfreeorkestra.com/
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 8 luglio ore 21.30 – The Reader’s ganden
Presentazione libro di Laura Gramuglia “Rock in Love”
Ogni storia d'amore ha la sua canzone. "Rock in love" passa al setaccio cinquanta relazioni, cinquanta rapporti con alcuni tratti comuni e altri talmente folli e unici che sarebbe stato impossibile non raccontare. Favola, romanticismo, destino, dolore, tradimento, gli ingredienti giusti non sono mai mancati per cucinare al meglio ogni racconto. E come accade anche in un buon libro di cucina, le ricette a un certo punto devono terminare, ma fortunatamente non si esauriscono qui. Ci sarà sempre un retroscena che qualcuno chiederà di svelare, che si tratti del segreto per la riuscita di un buon soufflé o di un matrimonio perfetto.
Ingresso gratuito

Martedì 9 luglio ore 21.30 – serata NU-CLEAR SOUND EUROPAVOX EDITION
Il Nove Luglio si rinnova il consueto appuntamento "NU-Clear Sound". Questa Edizione 2013 si arricchisce ulteriormente. Ospiterà per la prima volta tre Bands d'Oltralpe, mutuando una virtuosa partnership con il celeberrimo Festival "Europavox". I JoyCut, ideatori del Nu-Clear Sound, a muoversi ancora fra le fronde inesplorate della innovazione, questa volta cureranno contenuti e direzione artistica, consolidando la propria visione creativa attraverso un gemellaggio multiculturale, invitando a Bologna, sul palco del BOtanique, nella giornata del NU-Clear Sound, tre progetti dal grandissimo impatto live. Tra questi, Natas Loves You, band belga, vicinissima alle atmosfere dei primissimi Phoenix.
Finalmente avremo l'occasione di gustare, nel giardino estivo per eccellenza, alcune fra le più fresche realtà nordeuropee; talento puro, eccellenti consensi in patria, formula estremamente internazionale. Nu-Clear Sound "Edizione Europavox": intensa di suggestione, novità, natura, riflessione, scambio. Per un'Etica dell'Ecologia. Per un Nuovo Suono Pulito.
Ingresso gratuito

Mercoledì 10 luglio ore 21.30 - THREE IN ONE GENTLEMAN SUIT (Indie Rock - Italia) + PHINX
Three In One Gentleman Suit nascono nel 2003 a Finale Emilia (Modena). Hanno all'attivo quattro album: “Battlefields in an Autumn Scenario” (Fooltribe 2003), “Some New Strategies” (Black Candy 2005), “We Build Today” (Black Candy 2008) e “Pure” (Upupa/Fooltribe 2011), che hanno ricevuto un crescente coro di critiche positive dalla stampa italiana ed europea. Nati come band post-rock con influenze emo, negli anni hanno percorso strade diverse toccando generi diversi quali math-rock, punk, wave, pop-rock e mescolando la loro musica, prettamente rock, con frammenti di elettronica. I tour hanno consacrato il gruppo sulla scena europea, permettendo loro di tenere concerti a fianco di importanti band internazionali quali gli americani The National (2007) e gli inglesi Editors (2009).
http://threeinonegentlemansuit.blogspot.com
Ingresso gratuito

Giovedì 11 luglio ore 21.30 - EMMA TRICCA (Rock d’autore - UK/Italia)
Italiana di nascita ma residente a Londra, la cantautrice Emma Tricca ha avuto la sua vita segnata dall'incontro con due leggende della musica folk: John Renbourn, prima, e Odetta, la misteriosa e leggendaria cantante che convertì Dylan alla musica acustica, poi. Spinta da quest'ultima a trasferirsi in Inghilterra, Emma impara le canzoni della tradizione folk britannica e inizia a suonare nei folkclub intorno ad Oxford, dove viene notata da personalità quali, tra gli altri, Roy Harper. Dopo un periodo a New York, Emma si stabilisce stabilmente in UK dove, nell'estate del 2006, viene notata mentre suona al Greenman festival dal dj e boss dell'etichetta Finders Keepers / Twisted Nerve, Andy Votel. L'incontro porta Emma al palco del Meltdown Festival del 2007, curato da Jarvis Cocker, e all'album “Minor White”, uscito sull'etichetta di Votel, ricevuto dalla stampa britannica come "un album senza tempo che durerà tanto quanto quelli registrati da coloro che hanno ispirato Emma a prendere in mano la chitarra la prima volta".
www.emmatricca.com
Ingresso gratuito

Venerdì 12 luglio ore 21.30 - POPPEN ’80 PARTY
I nostri eroi, o le nostre eroine…vedete voi… pront* per farci ballare tutta la sera con i maggiori successi degli anni ’80. E non solo.
Ingresso gratuito

Sabato 13 luglio ore 21 - PERSIANA JONES (ska – Italia)
Persiana Jones nascono nel febbraio del 1988 a Rivarolo Canavese in provincia di Torino.
Con alle spalle venticinque anni di carriera, la pubblicazione di nove album e tantissimi concerti in giro per il mondo, i Persiana possono essere considerati a buon diritto i capofila dell'"Italian Ska Invasion". Nel corso degli anni hanno guadagnato potenza, abbandonando i fiati (non tutti) a favore della parte ritmica che è diventata più Ska-Punk. Nel 2010 hanno pubblicato una raccolta per festeggiare i loro 21 anni di vita: dieci brani registrati in studio e dieci ripresi dal vivo durante il tour di Just For Fun, tra quelli più significativi ed importanti di questi anni.
Nel 2013 sono tornati in studio per la prima sessione di registrazioni, ancora una volta con i fedeli Carlo U. Rossi e Mauro Tavella, per quattro brani che vengono distribuiti solo in formato digitale attraverso i siti specializzati, brani che riprendono il discorso iniziato con JFF, forse più maturi, completi, che ben si addicono ad una band che festeggia il 25° compleanno.
www.persianajones.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito

Lunedì 15 luglio ore 21.30 - The Reader’s ganden
Presentazione del libro di Diego Ballani “The Smiths. A Murderous Desire”.
Appena un lustro è bastato agli Smiths per plasmare l’immaginario di numerose generazioni di ascoltatori. A un certo punto, nell’Inghilterra di metà anni Ottanta irrigidita da una recrudescenza conformista, arrivarono loro, quattro ragazzi della working class capaci di slanci poetici, virulenti e assoluti. Un gruppo che, a dispetto dell’immagine ordinaria, si faceva portavoce di sentimenti inconfessabili, dell’insofferenza nei confronti delle convenzioni sociali, di un romanticismo stridulo e scomposto. Nei testi arguti e densi di riferimenti letterari del vocalist Morrissey trovavano spazio la confusione sessuale e sociale, la vulnerabilità e la violenza, l’alienazione e la solitudine, l’oscillazione tra la sensazione di inutilità e la volontà di conquistare il mondo. Sarà una rivoluzione copernicana, in un’epoca di rampantismo e disimpegno.
Ingresso gratuito

Martedì 16 luglio ore 21.30
Future Film Festival presenta “Stop Motion”
Ingresso gratuito

Mercoledì 17 luglio ore 21.30 - BALKAN BEAT BOX (balkan/electro - Germania)
Con le loro radici saldamente piantate lungo tutta la costa del Mediterraneo e la loro solida base rock-reggae, questa band è una vera ventata di novità e oggi, assieme a Shantel, è sicuramente il gruppo più moderno e divertente della scena new/balkan. Nella loro musica trovano infatti spazio ritmi e suoni delle tradizioni balcanica e mediorientale, gipsy punk ed elettronica.
La loro ultima fatica, “Give”, uscita nel 2012, è un lavoro che, rispetto ai quattro precedenti, è più esplosivo, maggiormente aperto all’elettronica, al rock e alla contaminazione. Cattura lo spirito rabbioso del 21° secolo e offre sostegno e speranza ai vari movimenti e rivoluzioni in atto nel mondo attraverso il linguaggio della musica.
http://balkanbeatbox.com/
ore 23.30 DJ PRAVDA
Ingresso gratuito

Giovedì 18 luglio ore 21.30 - DEBORA PETRINA (rock d’autore – Italia)
Vincitrice del Premio Ciampi nel 2007 e del Premio Siae nel 2010, gettonatissima in quel vero e proprio indicatore di talenti che è la web-radio di David Byrne, la cantante e tastierista Petrina è una delle rivelazioni odierne nella scena indipendente musicale italiana. Nel suo disco d’esordio, “In doma” (2009) – con ospiti quali Elliott Sharp o Ascanio Celestini – ha sintetizzato con classe visionaria un obliquo e sensuale cantautorato con le sperimentazioni del jazz d’avanguardia. Affermata pianista di repertorio contemporaneo e originale danzatrice, oltre che eccentrica cantautrice, Petrina ha suscitato l’entusiasmo della critica musicale specializzata. Ma è dal vivo che il suo talento indefinibile dà il meglio di sé, curiosamente pop e maliziosamente contemporaneo, tra strumenti giocattolo e elettronica, sogno e realtà.
www.debora-petrina.com
Ingresso gratuito

Venerdì 19 luglio ore 21.30 - VADOINMESSICO (folk pop – UK)
Vadoinmessico è una band di 5 musicisti che provengono da diversi angoli della terra e che vivono a Londra. Giorgio (italiano) e Salvador (messicano) fondano la band a cui si uniscono presto Stefan (austriaco), Alessandro (italiano), e il batterista inglese Joe. Insieme suonano un fantastico, nostalgico, psichedelico folk-pop. La loro musica riflette le diverse origini culturali e il loro status di migranti a Londra. I temi delle canzoni scritte da Giorgio sono quelli della nostalgia di terre lontane e degli amori perduti sostenuti dai toni caldi ed esotici delle influenze latine e mediterranee che permeano il sound unico del collettivo. Ma i Vadoinmessico hanno anche una dimensione più festosa, calda, pop che coinvolge tutti. Per la registrazione e la produzione del loro album di debutto Archaeology of The Future, i Vadoinmessico hanno fatto tutto da soli, fatta eccezione per l’aggiunta di alcuni mix curati da Craig Silvey (Arcade Fire, Portishead), e ora sono pronti ad incantare il mondo con la loro splendida musica: un mix esotico di strumenti, ritmi latini e africani, accompagnati da melodie ossessionanti e accattivanti.
vadoinmessico.bandcamp.com
ore 23.30 DJ SCANDELLA
Ingresso gratuito

Sabato 20 luglio ore 21.30 - NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE (Ska Jazz - USA)
Direttamente dalla grande mela, il prossimo luglio torna in Italia la storica ensemble caraibica dei NEW YORK SKA JAZZ ENSEMBLE. Lo ska, nelle sue mille contaminazioni che spaziano dal jazz al reggae, dalla dance hall al rock steady è perfettamente rappresentato da questi musicisti a tutto tondo che da anni si dedicano all'esplorazione di suoni e musiche dalle estrazioni più disparate. Un gruppo di musicisti ed amici che ripropone in ogni suo disco cover di pezzi classici del jazz rivedute alla luce della lezione bluebeat, accompagnate da brani originali dal sapore tutto tropicale. Nati a New York, come side project dei The Toasters, dai quali ereditano il frontman e sassofonista Fred "Rocksteady" Reiter, sono una di quelle formazioni instancabili che non perdono occasione per tornare on the road e proporsi ogni volta come tra i migliori artisti in circolazione, capaci di spettacoli live dall'intrattenimento unico.
www.myspace.com/nysje ; newyorkskajazzensemble.com
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito



Martedì 23 luglio ore 21.30
Future Film Festival presenta “Mixed Media”
Ingresso gratuito

Mercoledì 24 luglio ore 21.30 - COMANECI (folk rock - Italia)
Dopo “Volcano”, uscito nel 2007 per Disaster by Choice, le mille date su e giù per Italia e Europa, Comaneci, in nuovo assetto punk acustico – Francesca Amati alla voce, Glauco Salvo alla chitarra – presentavano il progetto “Girl Was Sent To Grandma’s in 1914”, prima collaborazione con Madcap Collective. Nel frattempo si sono succeduti un lungo tour americano, in compagnia dell’amico Bob Corn, altre date italiane, altre date in Europa, per arrivare al tour che ha toccato Austria, Rep. Ceca, Germania, Olanda, Belgio e Francia.
Da qui arriva “You a lie“, uscito il 31 ottobre 2009 sempre per Madcap, vero successo mediatico suonato in più di 300 date in giro per il mondo.
Il 9 dicembre 2012 esce infine il nuovo lavoro “ UH!”. Se “You a lie” ha consacrato e perfezionato il “loro” suono, “UH!” si spinge oltre e introduce nell’immaginario della band nuove piste in cui gareggiare, fondendo e ricomponendo assieme i due interpreti, Francesca e Glauco, la cui intesa e complicità li ha fatti diventare una delle live band più apprezzate del panorama italiano.
http://www.myspace.com/comaneciband
Ingresso gratuito

Giovedì 25 luglio ore 21.30 - GIPSY GRILL feat. DJ PRAVDA & BERNA CHEF
Appuntamento imperdibile per gli amanti del balkan sound con dj Pravda e Berna con il suo Gipsy Grill. Nelle pochissime interviste rilasciate, Dj Pravda sostiene di essere nato a il 31 marzo 1972 a Leningrado da madre russa e padre bolognese. Le notizie sulla sua vita sono però frammentarie e molto incerte. L’unica certezza è che ormai da qualche anno questo anomalo personaggio della scena alternativa europea incendia le sale con dj sets a base di un letale mix di balkan beat, gipsy groove, russian ska, tarantella e latin patchanka! Un viaggio immaginario e a tratti lisergico tra gli Urali, i Balcani, gli Appennini e i Pirenei passando attraverso tutto il Mediterraneo, in due parole World Music, ma quella che non ti fa tenere ferme le gambe e ti costringe a ballare!
Nelle sue apparizioni bolognesi fa ormai coppia fissa con lo chef Berna per proporre irresistibili serate in cui si balla e si assaggiano prelibatezze alla griglia.
Ingresso gratuito

Venerdì 26 luglio ore 21.30 - HEIKE HAS THE GIGGLES + DECANA (Rock – Italia)
Heike Has The Giggles si fanno conoscere da pubblico e critica con i primi due demo, "Next, Please" e "How To Giggle", e un buon numero di live al fianco di artisti di fama internazionale (Tricky, The Wombats, The Futureheads, Pete and The Pirates). La vittoria nel concorso di Italia Wave 2008 li lancia definitivamente. Nel 2010 arriva il debutto discografico, “Sh!”: undici brani di r'n'r compatto, saturo e incalzante sul piano melodico. A detta di alcuni, la loro musica è un rock, a tratti punk, che cerca melodie pop orecchiabili e mai banali: come se PJ Harvey cantasse con gli Arctic Monkeys. Dopo un’estate che li ha visti suonare in tutta la penisola, anche al fianco di band internazionali come The Kills, Kasabian e Arctic Monkeys, e fuori confine (tra cui Londra e Berlino), gli Heike Has The Giggles tornano nel 2012 con il secondo disco: “Crowd Surfing”. Da allora la band si è dedicata al tour italiano e alla promozione estera dell’album, programmando date e uscite in tutta Europa.
Decana è il nome del nuovo gruppo e del nuovo lavoro di Sarah Fornito e Cecilia Bernardi, fondatrici del gruppo rock femminile Diva Scarlet. Il 29 marzo è uscito il loro debutto: l'album omonimo, prodotto dalle stesse Sarah e Cecilia, assieme a Umberto Maria Giardini, meglio conosciuto come Moltheni.
www.heikehasthegiggles.com
ore 23.30 DJ GIRLFRIENDS IN A COMA
Ingresso gratuito

Sabato 27 luglio ore 21.30 - MARIA ANTONIETTA (Rock d’autore - Italia)
Maria Antonietta Ŕ una ragazza con la chitarra e litri di sangue versato. Maria Antonietta, al secolo Letizia Cesarini, nasce a Pesaro nel 1987. Dopo aver dato i natali al progetto super indie shoegaze della scena pesarese Young Wrists e pubblicato con quel progetto un 45 giri ormai da collezione e aver partecipato ad una manciata di live travolgenti, confeziona nel luglio 2010 il suo debutto autoprodotto “Marie Antoinette wants to suck your young blood” che riscuote consensi da parte della critica. Un’attitudine assolutamente punk, a servizio di una scrittura scabra, rugginosa e irta, confessionale e rabbiosa, in bilico sul crinale della compulsione. L' esordio in italiano per Picicca Dischi, uscito nei primissimi giorni del 2012 Ŕ di un'urgenza dannata: massima brevitÓ, quasi fossero canzoni eretiche che non hanno tempo da perdere. Se siete rimasti orfani delle “cantantesse” italiane dei '90, avrete accolto come una benedizione questo disco e ora saluterete la venuta di Maria Antonietta come una boccata d'aria fresca nell'attuale ed esigua scena di cantautorato al femminile. Anima rock’n’roll, sbarazzina e diretta al cuore, Maria Antonietta, dopo un nuovo tour acustico si ripropone nel 2013 con un nuovo accattivante brano “Animali”, correlato ad un nuovo video. In attesa del nuovo album previsto per i primi mesi del 2014, il singolo esce accompagnato alla cover di “Non ho l’etÓ di Gigliola Cinquetti. Un nuovo tour estivo con una band rinnovata Ŕ previsto a giugno/luglio 2013.
http://mariaantoniettamusica.tumblr.com ; www.facebook.com/mariaantoniettamusica
ore 23.30 DJ MINGO
Ingresso gratuito


Per informazioni: www.botanique.it e www.estragon.it


BOtanique 4.0 è inserito nella programmazione di bè - bolognaestate

11/06/2013


Le riproduzioni su organi di stampa o altri siti web o forum sono ammesse purchè venga citato www.groovebox.it come fonte. In fondo non vi costa nulla.

 

Altre notizie su BOtanique 4.0