groovebox
Dal 6 ottobre riparte GROOVE BOX su Radio Lupo Solitario 90,7 FM!
La trasmissione andrÓ in onda ogni Giovedi dalle 20 alle 21!
Per contattarci in diretta:
sms: (+39) 334 2247977
E-mail: onair@radiolupo.it
Groovebox
OF MICE & MAN
Il cantante Austin Carlile lascia la band
 
DIVENTA FAN DI GROOVEBOX.IT SU FACEBOOK - Clicca "Mi Piace" qui sotto.

Commenta questa notizia direttamente con il tuo account Facebook! Clicca qui.


Dispositivo mobile? LEGGI QUI LA VERSIONE OTTIMIZZATA DI QUESTO ARTICOLO

Dopo numerose battute di arresto, causate dalla Sindrome di Marfan (una malattia del tessuto connettivo), il frontman Austin Carlile ha deciso di lasciare gli Of Mice & Man. Il gruppo ha rilasciato una dichiarazione in cui manifesta l'intenzione di andare avanti lo stesso anche senza il proprio cantante. 

Queste le parole di Carlile, relativamente alla sua dipartita: 

"Non avrei mai pensato, in un milione di anni, che sarei stato seduto in Costa Rica a scrivere queste righe. Non avrei mai pensato di fondare una band di successo. Non avrei mai pensato di aprire per Marilyn Manson e per gli Slipknot per tutta un'estate. No ho mai pensato di imbarcarmi in un tour mondiale con i Linkin Park e cantare 'Faint' sul palco insieme a loro, non avrei mai pensato di diventare amico di Mike Shinoda, che mi ha aiutato a scrivere le canzoni di un nostro album che ha raggiunto il numero 4 della classifica di Billboard. 

Non avrei mai pensato di diventare amico di band come gli Avenged Sevenfold, Metallica e Korn, come non avrei mai pensato di cantare 'Ball Tongue? sul palco con loro. Non avrei mai pensato che la mia band potesse suonare, spesso come headliner, al Warped Tour e suonare  in giganteschi festival in giro per il mondo. 

La prima volta che ho lasciato gli Stati Uniti è stato con questa band che ha iniziato a suonare in un piccolo appartamento con le finestre sbarrate...non avrei mai pensato che qualcuno volesse farsi un selfie con me all'interno del Colosseo o sulla Torre Eiffel. 

Non posso fare a meno di ricordare inoltre quando con Kameron Bradbury, ora chitarrista dei Beartooth, abbiamo registrato la prima nostra canzone insieme in uno studio per soli 50 dollari. E come non pensare alla canzone 'Seven Thousand Miles For What' che su Myspace ha raggiunto un milione di plays in una settimana e che avrei firmato un contratto discografico solo alcuni giorni dopo. Memorabile anche quando ho impacchettato le mie cose e ho guidato fino in California per la prima volta per trovare dei compagni di band. Non avrei mai pensato che tutti i miei sogni e anche di più un giorno diventassero realtà. 

La mia più grande paura è diventata realtà...ho scoperto che ogni volta che urlo e canto, ho dei lancinanti dolori. I muscoli si contraggono e inizio a contorcermi sul palco, e più continuo più divento letargico e sofferente ogni giorno. 

Il team di specialisti che mi segue mi ha avvertito da anni che il proseguo della mia carriera avrebbe danneggiato la mia salute, ma sono andato avanti comunque. Perchè questo è quello che amo, la musica è dove trovo me stesso. Ma questi ultimi tre anni mi hanno dimostrato che non sono assolutamente più in grado di cantare. Questo avrebbe danneggiato in modo irreparabile il mio midollo spinale. Ho così deciso di lasciare gli Of Mice And Men. 

Questa è la decisione più dura che è successa nella mia vita e voglio ringraziare la band, la mia famiglia e i miei amici più stretti per essere con me e capirmi. Hanno tutti la personalità per vedere il dolore che provo e che ho provato negli ultimi anni. 

La band continuerà anche senza di me e voglio augurargli il meglio per questo 2017. 

Sono qui in Costa Rica, dove mi sono trasferito, continuando a curarmi, riposarmi e scrivere. Non smetterò di fare musica, posso ancora cantare e sicuramente qualcosa succederà, anche se non ho ancora idea di cosa possa essere. 

Of Mice & Man hanno offerto speranza a tante persone. Ora, questa per me è un opportunità di usare la mia storia di speranza per ispirare altre persone che hanno provato il dolore, la sofferenza, la depressione o che si sentono perse. 

Voi avete fatto si che i miei sogni diventassero realtà, e voglio ringraziarvi per l'immenso supporto negli anni. 

Ricordate, i vostri giorni sono come pagine, capitoli non letti, che dovrete sfogliare e leggere...perchè il vostro libro non abbia fine. 

Siete nel mio curo e sono pronto ad iniziare un nuovo viaggio con chi vorrà rimanere al mio fianco, perchè da solo non posso fare nulla."

 

02/01/2017


Le riproduzioni su organi di stampa o altri siti web o forum sono ammesse purchè venga citato www.groovebox.it come fonte. In fondo non vi costa nulla.

 

Altre notizie su OF MICE & MAN