groovebox
Dal 6 ottobre riparte GROOVE BOX su Radio Lupo Solitario 90,7 FM!
La trasmissione andr in onda ogni Giovedi dalle 20 alle 21!
Per contattarci in diretta:
sms: (+39) 334 2247977
E-mail: onair@radiolupo.it
Groovebox
NINE INCH NAILS
Trent su scioglimento, Gene Simmons e altro
 
DIVENTA FAN DI GROOVEBOX.IT SU FACEBOOK - Clicca "Mi Piace" qui sotto.

Commenta questa notizia direttamente con il tuo account Facebook! Clicca qui.


Dispositivo mobile? LEGGI QUI LA VERSIONE OTTIMIZZATA DI QUESTO ARTICOLO

Interessante intervista rilasciata da Trent Reznor al sito Inquirer.net.
Al leader dei Nine Inch Nails stato infatti chiesto innanzitutto di parlare dell'annunciato scioglimento del progetto NIN, domanda alla quale Trent ha risposto specificando "quello che intendo veramente che i NIN sono una touring live band o comunque una band sempre on the road. E questo sta finendo. Stava invadendo troppi aspetti della mia vita. Creativamente parlando, credo farei meglio a spendere il mio tempo per altre cose, che possono essere i NIN come qualcos'altro. Ho un buon numero di progetti che non hanno a che vedere con la musica e li ho lasciati da parte per troppo tempo..."
Ma c' spazio anche per un attacco, pi o meno offensivo, nei confronti nientemeno che di Gene Simmons dei Kiss: "Sul palco non sono lo stesso ragazzo che sono nella vita normale, ma non voglio comunque essere come Gene Simmons, un vecchietto che si trucca per divertire i ragazzi. Come un pagliaccio che va al lavoro. Sul palco io sono diverso, ma sono comunque guidato dalle stesse sensazioni che avevo quando ho scritto certi pezzi" [in riferimento alla domanda su come si sentisse a cantare i testi di "The Downward Spiral" nonostante oggi sia una persona senza i problemi che aveva allora, ndGB].
Infine, non poteva mancare una battuta sull'industria discografica e sulla crisi delle etichette: "E' sempre stato un business stile mafia. Hanno sistematicamente approfittato e tratto vantaggio dagli artisti durante gli anni, sin dai tempi dei Beatles. Gli artisti fanno tutto il lavoro, loro ti prestano i soldi per fare i dischi, poi tu artista li ripaghi e loro sono proprietari di tutto. Vedere questo sistema al collasso   estremamente piacevole. Non c' una risposta corretta su quale sia la cosa giusta da fare, e come musicista ti trovi davanti ad uno scenario difficile: molte persone sentono che rubare musica sia giusto, e lo fanno liberamente... ma la buona notizia che almeno la gente interessata alla musica... per questo motivo ormai inutile cercare di vendere musica alla vecchia maniera, i negozi non esistono pi. Per quanto mi riguarda, la soluzione di dare musica alla gente gratuitamente, portarla dalla tua parte e poi chiedere supporto chiedendo di venire ai concerti e comprare magliette."
Per leggere l'intera intervista originale cliccate qui.

15/07/2009


Le riproduzioni su organi di stampa o altri siti web o forum sono ammesse purchè venga citato www.groovebox.it come fonte. In fondo non vi costa nulla.

 

Altre notizie su NINE INCH NAILS