groovebox
Dal 6 ottobre riparte GROOVE BOX su Radio Lupo Solitario 90,7 FM!
La trasmissione andrà in onda ogni Giovedi dalle 20 alle 21!
Per contattarci in diretta:
sms: (+39) 334 2247977
E-mail: onair@radiolupo.it
Groovebox
THE WANKERSS
TALE FOR A SWEET DEMISE
Il packaging è proprio figo, va detto.
Appena mi è arrivato il disco a casa, non ho potuto fare a meno di aprirlo, mi ha davvero spinto a farlo: bella la copertina e molto curato il digipack. Bravi, davvero.
Il problema viene, però quando inserisco il disco nello stereo:i The Wankerss (complimenti per il nome, nda) suonano anche bene, ciò va loro riconosciuto; ma propongono un punk-rock scandinavo, richiamante in parecchi aspetti i Turbonegro, che suona davvero di troppo sentito.
Soluzioni abbastanza scontate nelle tracce più “ostiche” del disco, come se i padovani avessero paura di osare, ed alcune tracce che sanno di riempitivo sono i difetti principali di questo lavoro; di contro, i brani più diretti come "Already Gone" e "Tryin' to be Like You" funzionano molto bene e alzano discretamente il livello di questo "Tales for a Sweet Demise".
Non c'è molto altro da dire, se non che bisogna ricordare di trovarci pur sempre al cospetto di un debut album il quale, comunque, di spunti validi ne offre.
Disco di sicuro abbastanza buono per gli appassionati del genere.
Gabriele La Torre
Voto: 6,5
TRACKLIST:

1. The Bitter Rise
2. Already Gone
3. Stuck (Just to See You Go)
4. Tie Myself
5. New Flow
6. The Wankerss Got a War
7. Beyond the End of the Line
8. Tryin’ To Be Like You
10. Epitaph for Broken Men